Aromi tipici, che si possono assaporare in ogni whisky

I migliori Whisky del mondo

Aromi tipici, che si possono assaporare in ogni whisky

La degustazione del whisky è una vera e propria scienza, che richiede molta esperienza e sensi molto acuti. I veri esperti si allenano per anni, provano centinaia di whisky e annotano le loro osservazioni. Se avete paura di sentirvi in imbarazzo alla vostra prima degustazione di whisky, leggete questo post e scoprite quanta diversità gli esperti sanno assaggiare!

Fruttato

I whisky fruttati non hanno solo un sapore fruttato. Forse si sente il sapore di agrumi come il limone, il lime, i pompelmi o le arance. Forse percepite qualche frutto di bosco come fragole, lamponi o more. Anche i frutti di albero come ciliegie, albicocche, pesche o mele possono essere presenti nei single malt e nelle miscele. I frutti tropicali come meloni, banane e ananas aggiungono aspetti interessanti ai vostri whisky. Ricordiamo anche che alcuni whisky hanno il sapore di deliziosa frutta secca. Uvetta, prugne e fichi sorprendono per il loro gusto caldo e profondo.

Vegetativo

Ci sono altre piante che si possono assaggiare nello Scotch, nell’Irish o nel Bourbon. Tipici sono i rinfrescanti peperoni, la menta o l’erba. A volte si possono assaggiare verdure cotte come fagioli, asparagi o persino olive. Verdi secchi come fieno, paglia, tabacco o tè aggiungono al whisky il sapore della fine dell’estate.

Nutty

I sapori di nocciola aggiungono sempre una sottile eleganza al whisky. Noci, nocciole o mandorle dolci rendono il whisky ricco e caldo allo stesso tempo.

I migliori whisky del mondo
Crediti d’immagine da Visit Scotland

Caramello

Anche il caramello non è solo caramello. Può mescolarsi con i sapori del miele, del butterscotch, del burro, del cioccolato, della melassa o anche con un pizzico di salsa di soia.sapori del whisky

Legno

A seconda del whisky, i sapori legnosi possono apparire freschi, affumicati o bruciati. Note fresche come il rovere, il cedro o persino qualche accenno di vaniglia contrastano con il legno bruciato o con i sapori affumicati del bacon.

Terrestre

Le note terrose possono apparire ammuffite come la terra bagnata, il sughero portoghese, il muschio o alcuni funghi freschi della foresta. Altri sapori terrosi appaiono secchi e persino polverosi, come una giornata di tempesta in estate.

Chimica

Gli aromi chimici non hanno sempre un sapore chimico. Potrebbero essere di plastica, di benzina, di fiammiferi bruciati o addirittura di pelle. Altri sapori sono più organici e ricordano la lana o la pelliccia bagnata.

Pungente

In genere il whisky può essere provato sia caldo che freddo. Un sapore caldo significa, in genere, che si può sentire abbastanza bene l’alcol, mentre un sapore freddo dà la sensazione di mentolo rinfrescante.

Microbiologico

In alcuni whisky si possono trovare anche note di lievito, il sapore dello yogurt o un sottile aroma di crauti fermentati o di kimchi coreano.

Floreale

Delicati petali di fiori, bellissimi fiori in fiore o petali essiccati rendono il gusto del whisky leggero e persino arioso. Le note floreali tipiche sono rosa, violetta, fiori di ciliegio, geranio, fiori d’arancio e gelsomino.sapori del whisky

Piccante

Infine, ma non meno importante, le spezie sono aromi piuttosto comuni, che si possono trovare in quasi tutte le cassette di degustazione di whisky. Chiodi di garofano, pepe verde, pepe nero, liquirizia, cannella o spezie dolci sono solo alcune delle note che potreste scoprire gustando un buon bicchiere di whisky. sapori del whisky

C’è altro da aggiungere? Scriveteci una mail o lasciate un commento! Non vediamo l’ora di sentirvi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Nessun prodotto nel carrello.